Federal-Mogul GLYCODUR
GLYCODUR Home
back to product range overview
GLYCODUR F
GLYCODUR A+AB
Materiali speciali
Proprietà

Dimensionamento del 
cuscinetto

Toleranze
Installazione
Sommario
La società
Informazioni + Notizie
Partner
Per contattarci
 

Riepilogo dei requisiti dei cuscinetti - Configurazione dei punti di raccordo - Guarnizioni - Montaggio - Lubrificazione e manutenzione

Montaggio dei cuscinetti radenti

Montaggio

Pulizia e accuratezza nel montaggio sono il presupposto essenziale per un funzionamento perfetto dei cuscinetti radenti GLYCODUR® nell’esercizio quotidiano.

Prima del montaggio la sede e gli altri componenti adiacenti dovrebbero essere accuratamente sbavati e puliti. Inoltre le superfici non lavorate all'interno di sedi fuse devono essere prive di sabbia per formatura.

Per il montaggio di boccole e boccole flangiate GLYCODUR® viene utilizzato un mandrino (Fig. 1). Un O-ring utilizzato nella superficie del rivestimento del mandrino, trattiene il cuscinetto sul mandrino in modo semplice.

Una leggera lubrificazione della superficie della sede del cuscinetto con olio o grasso facilita il montaggio.

Il montaggio di boccole di dimensioni maggiori viene facilitato dall'impiego di un anello di montaggio (Fig. 2), che provvede all’allineamento e alla centratura del cuscinetto, affinché esso non si inclini al momento dell’inserimento. Si è dimostrato idoneo anche l'utilizzo di una pasta lubrificante solida contenente bisolfuro di molibdeno (MoS2), la quale riduce la tendenza al grippaggio e le forze di compressione.

Le boccole e le boccole flangiate che durante il servizio sono esposte ad altissime sollecitazioni devono essere montate in modo tale che la giunzione sia sfalsata di 90° rispetto alla zona caricata, perché in caso contrario la durata d’uso viene pregiudicata.

I cuscinetti GLYCODUR possono anche essere fissati mediante incollatura nella o sull’alloggio. Nella scelta dell'adesivo occorre verificare che esso sia adatto per le temperature di esercizio previste e risponda ai requisiti per quanto riguarda il comportamento di dilatazione, la resistenza e l'indurimento. Se non vi sono già esperienze d'uso, suggeriamo di contattare direttamente i produttori dell’adesivo. Se viene impiegato dell'adesivo, esso non deve in alcun caso contaminare la superficie di scorrimento.

Anche le superfici a contatto devono essere pulite e controllate per verificare che non vi siano danneggiamenti pregressi, prima di procedere al montaggio. Durante l’inserimento dell’albero nel cuscinetto, si deve fare attenzione a non danneggiare lo strato di scorrimento del cuscinetto a causa di spigoli, bave ecc.

Durante il montaggio delle rondelle di spinta occorre verificarne la corretta posizione di montaggio, cioè base d'acciaio contro parete della sede.

 
   Mandrino
   Cuscinetto
   radento
   Sede
Fig. 1 - Montaggio con mandrino

 
   Mandrino
   Cuscinetto
radento
   Montagering
   Gehäuse
Fig. 2 - Montaggio con mandrino e anello di montaggio

Zum vergrössern des Bildes hier klicken!
Fig. 3 - Valori indicativi per le forze di compressione di boccole GLYCODUR

Calcolato per anello in acciaio DG/D = 1,5 compresso a secco. Rapporto fra larghezza e diametro interno della boccola 1 (B/d = 1). Con larghezze di boccola diverse la forza di compressione viene determinata mediante moltiplicazione con il nuovo rapporto B/d.


Prodotti - La società - Informazioni & Notizie - Partner
Per contattarci - Homepage
© 1999-2013 Federal-Mogul Wiesbaden GmbH
Federal-Mogul Corporation
Privacy Policy and Legal Disclaimer